Campo Santa Maria Goretti

Impianto per il rugby e il football americano, dotato di impianto illuminazione, ha una capienza di circa 7.000 spettatori. Ha ospitato gare di rilievo nel mondo del rugby catanese, diventando un punto di riferimento per gli sport alternativi nella nostra città.

Pubblicato in Sport

Palaspedini

La struttura nasce a poca distanza dallo stadio "Angelo Massimino" che ha visto protagonista la vita calcistica del Catania Calcio. L'impianto è attrezzato per le discipline di basket, pallamano, calcio a 5 e volley, a cui è prevalentemente destinato. Ha due tribune centrali per circa 500 spettatori ciascuna.

Pubblicato in Sport

Piscine comunali (Nesima)

Le piscine comunali sorgono nel rione Nesima. L’impianto è dotato di una piscina olimpionica di 50 metri a otto corsie con annessa tribuna di circa 500 posti, una vasca tuffi con tribuna per il pubblico e un’altra piccola vasca di ambientamento.

Pubblicato in Sport

Palaghiaccio

Il palaghiaccio è sito alla Playa di Catania proprio a poca distanza dagli stabilimenti balneari della Playa di Catania.

Pubblicato in Sport

Leggi tutto

Palacannizzaro (Palalivatino)

Nella frazione di Cannizzaro, nel territorio di Acicastello nasce il PalaCannizzaro (PalaLivatino) un palazzetto dello sport polivalente, con capienza di 1550 spettatori, con rettangolo di gioco con fondo in parquet sportivo.

Pubblicato in Sport

Leggi tutto

Stadio Angelo Massimino

Stadio Angelo Massimino

Fu costruito dal 1935 su progetto dell'architetto Raffaele Leone per conto della ditta di proprietà dell'ingegnere Antonio Ferro e inaugurato il 27 novembre del 1937 in occasione della partita di Serie C tra ACF Catania e il Foggia, che si concluse 1-0 per i padroni di casa. Battezzato Cibali (e soprannominato "stadio dei ventimila"), nel 1941 fu dedicato a Italo Balbo, salvo poi riassumere il primo nome alla caduta del fascismo.

Pubblicato in Sport

Leggi tutto