fbpx

Se vi trovaste dopo la pioggia a Catania

Se un pomeriggio d'autunno vi ritrovaste dopo la pioggia a Catania, non esitate. Non vi chiudete in camera, ma fermatevi. Fermatevi a guardare. L'asfalto bagnato, grigio e umido come una tela appena dipinta, in cui si rispecchia il cielo chiaro, che sa di mare e di vite che si intrecciano. Fermatevi a specchiarvi in una pozzanghera, per immergervi, ancora bambini, nella vivida, malinconica linfa di questa Città che sembra riemersa, gocciolante, dal profondo blu dell'oceano.

Pubblicato in Curiosità

Leggi tutto

L'Organo che fece sospirare persino Goethe

In occasione del suo viaggio in Sicilia, Goethe, parlava in questi termini della chiesa di San Nicolò: "ci recammo in quest'immensa chiesa e il monaco suonò uno strumento magnifico, che faceva sospirare con un soffio leggero gli angeli più nascosti o li scuoteva con tuoni possenti".

Pubblicato in Curiosità

Leggi tutto